iOS Vs Android, ossia Donne Vs Uomini

Beatles o Rolling Stones, Marvel o DC Comics, ‘nduja o cassoeula. Il mondo, ahimè, si divide in fazioni. Anche e soprattutto in casa.

Da diversi anni, infatti, impazza tra me e Elena una diatriba a suon di sfottò, recriminazioni e lesa maestà. iOS Vs Android.

Elena è una sacerdotessa Apple, ha completato i voti quando l’anno scorso è passata a un MacBook. Io sono un proletario Android, credo da sempre. (Confesso c’è stata una parentesi Symbian e non ne vado fiero).

Perché adotto Android? Innanzitutto per abitudine in quanto i processi mi ricordano molto il funzionamento di Windows. In secondo luogo perché mi dà la possibilità di imparare sempre qualcosa di nuovo: ogni problema, ogni intoppo è un’occasione. Certo, poi capita che si impalli proprio quando non deve ed è lì che verrebbe voglia di distruggerlo e… No non posso dirlo.

Perché Elena preferisce iOS? Perché è semplice, perché è intuitivo e soprattutto non ti trasforma in un tecnico “perché non è il tuo lavoro e perché devi fare altro”. Tipico femminile.

Alla fine questa dicotomia, se vogliamo banale, si trasla in quella più ampia e biblica delle Donne versus Uomini.

 

Noi amiamo l’abitudine, risolvere i problemi, riparare anche l’irreparabile nonostante l’evidenza. Imprechiamo in situazioni che potrebbero essere evitate.

La Donna invece è protettiva, calcolatrice e soprattutto vede oltre. Cerca di creare il migliore dei mondi possibili e si incazza se qualcosa nell’ingranaggio non funziona e, cosa non da poco, non si fa scrupoli a eliminare qualcosa che avverte come estraneo o che non ha programmato lei. Vedi app o cose che hai comprato senza permesso.

Ce ne sarebbe abbastanza per un trattato. La verità è che alla fin dei conti puoi essere donna o uomo, iOS o Android, pc o mac… Prima o poi un backup devi farlo!

Antonio

  • Roberto

    Io devo schierarmi dalla tua parte: se la vita fosse troppo semplice allora moriremmo di noia!
    E poi il bello dei sistemi Android (ci buttiamo dentro anche il gemello per computer, Windows?) è che parti col voler modificare un documento word e finisci col riconfigurare i files di registro per ripristinare i parametri del server remoto perché il firewall non funziona con l’IP privato dinamico del client di tua nonna.

    E improvvisamente, dal sabato mattina ti ritrovi ad aver finito weekend e ferie. Ma sì, quelle cose che dovevamo fare le faremo un’altra volta.